domenica 28 settembre 2008

A-picture-A-day 28/09


Ne abbiamo fatte un milione, una è venuta a fuoco, per fortuna :D
Meravigliosi i colori del Martin Pescatore (Alcedo Atthis)



Sono abbastanza sicuro che sia mia, ma potrebbe anche essere tra quelle fatte da Elisa :)
A domani!
---
M

5 commenti:

  1. Però nel dubbio hai messo il watermark con il tuo nome.
    Ruba ruba il lavoro degli altri! Bell'esempio che dai!
    E si spaccia anche come sostenitore dell'open source, ma guarda che individuo... :-P

    RispondiElimina
  2. Rofl, il watermark va in automatico da lightroom :D

    Tra l'altro, a proposito di copyright, avevo intenzione di mettere una licenza creative commons al blog, ma devo leggerla attentamente prima di usarla e non ho mai il tempo di farlo...

    Prima o dopo ci vorrà un restyling grafico al template del blog e magari in quell'occasione cambierà anche la licenza!
    Anche perchè mi sono accorto che molti browser non visualizzano il set di caratteri che vedo io per il titolo e i testi e la cosa mi scoccia un po'.

    ciao,
    Marco

    RispondiElimina
  3. p.s. fatta all'Isola della Cona

    RispondiElimina
  4. che fortuna vedere un martin pescatore all'Isola della Cona!

    RispondiElimina
  5. In realtà c'è una coppia stabile da anni! Li puoi vedere sulla sinistra al primo capanno e, ma in questo caso è proprio fortuna, davanti al bar all'inizio della camminata.

    L'unico segreto è non andarci la domenica pomeriggio quando ci sono orde di turisti chiassosi.

    Di solito vado a fare foto molto presto la mattina (molto molto molto presto, sveglia alle 4:30 :D ) in modo da avere la fantastica luce rosata dell'alba (e anche perchè, fotografando insetti, questi sono ancora intorpiditi dal freddo e quindi è più facile scattare).

    In questo caso comunque si tratta di metà giornata, per un appostamento totale di 3 o 4 ore.

    ciao,
    Marco

    p.s. purtroppo fotografare dal capanno è ancora troppo lontano per ottenere i risultati che vorrei... dovrò supplicare qualcuno del centro visite di farmi entrare nella zona paludosa, così posso portarmi dietro un telo mimetico e fotografare da posizioni più vantaggiose.

    RispondiElimina

commentando accetti implicitamente le regole del blog, leggile!