giovedì 18 dicembre 2008

ARGH!


Aiuto! Il mio fido Asus, che dormiva quante ore dormo io e la cui tastiera era ormai un prolungamento del mio braccio (e i solchi sullo chassis lo dimostrano) , ha deciso che era troppo anche per lui e mi ha salutato un paio di giorni fa... motivo per cui ho saltato gli ultimi post.
Ho cercato invano di rianimarlo, ma la scheda video (probabilmente la memoria, visti i sintomi) non vuole proprio saperne di collaborare... un trapianto sembra quanto mai improbabile, dato che il chip è saldato sulla mainboard in maniera particolarmente ostica... Le spoglie sono tutte lì, a guardarmi dalla scrivania, e ricordarmi la caducità della vita... Io non mi do per vinto e proverò ancora a cercare di salvarlo (e, cavolo, di separarmene non ci penso proprio... piuttosto lo rimonto e ci accedo via ssh!). Nel frattempo il mio computer fisso è senza monitor (altra storia straziante... comincio a pensare di essere radioattivo o qualcosa del genere, che ultimamente la roba elettronica più complicata di un tostapane mi si rompe in mano senza che io mi impegni particolarmente...)

E' chiaro che in queste condizioni non posso garantire il corretto svolgimento dell'A-pic-A-day e non potrò farlo per un bel po', viste le imminenti festività (buon compleanno, Sir Isaac Newton) perchè non ho più i miei fidi programmi di fotoritocco, Lightroom su OsX (su un Asus?! Ehm, si... è una lunga storia... lasciamo stare... :D ) e che anche gli altri post sul sito saranno piuttosto saltuari nelle prossime (almeno) due settimane...

Nel frattempo vedrò di recuperare un monitor per il fisso (dovrei averne uno che assomiglia alla palla per il pesce in cantina...) anche se, essendo un computer con più di sette anni di onorato servizio alle spalle, sarà chiaramente una soluzione temporanea...

Come se non bastasse, mi sono "criccato" la schiena e quindi sono felicemente bombardato di voltaren, muscoril e appuntamenti col fisioterapista quindi non sono nemmeno dell'umore migliore per mettermi a cercare soluzioni...

...e piove!

Appena ho qualche aggiornamento, vi faccio sapere
---
M



Read more!

domenica 14 dicembre 2008

How to - gestire allegati di grandi dimensioni su linux


Vi è mai capitato di dover spedire via mail file di grandi dimensioni, che superano i limiti concessi dalle caselle di posta elettronica come quella di gMail o di quasi tutti i provider?



Una possibilità è ricorrere a siti di filesharing tipo megaupload o rapidshare, ma più o meno tutti hanno grosse limitazioni di banda, sono zeppi di pubblicità e non sono molto affidabili (e infatti scrivo questo post proprio dopo un esasperante tentativo di ricevere degli appunti in formato pdf, fallito miseramente a causa di megashare, che decide di sua sponte di tranciare la connessione a caso rendendo il file inutilizzabile).

Un'altra possibilità, a mio avviso più elegante, è offerta da due ottimi strumenti disponibili su tutti i sistemi Unix: split e cat... Vediamo come!

Split - lo dice anche il nome, serve a tagliare i file in altri di dimensioni più contenute...per decidere la lunghezza in byte dei file prodotti, basta usare il suffisso -b.

Ad esempio:

split -b 1024 prova.pdf


restituirà dei file (che verranno chiamati di default xaa,xab,xac...) di 1024 byte (1KB) di lunghezza. Esistono anche dei suffissi per diminuire il numero di cifre da scrivere...
Ecco che con -b 5M avremo file da cinque megabyte, con -b 7K, da 7 KB.

A questo punto sarà sufficiente selezionare una dimensione accettata dalla casella di posta del ricevente (5MB andranno benissimo nella maggior parte dei casi) e spedire ciascun file in una mail separata in modo da non incorrere in messaggi di errore.

Cat - il ricevente non dovrà far altro che salvare tutti gli allegati in una directory e posizionarsi con una shell all'interno di essa.
A questo punto sarà sufficiente lanciare il comando

cat x* > prova.pdf

per ottenere nuovamente il file di partenza.
E' chiaro che la procedura è la medesima per qualsiasi tipo di file con qualsiasi estensione... potreste, ad esempio, voler creare un archivio compresso con tar, splittarlo, spedirlo per mail, ricostruirlo e, infine, scompattarlo.

L'enorme vantaggio è dato dal fatto che userete tutta la laghezza di banda sia un upload che in download, con la garanzia che i dati vengano trasmessi senza problemi e senza interruzioni


Read more!

sabato 13 dicembre 2008

Google suggerisce :D


Non so quando sia stato introdotto da BigG, forse c'è da un mucchio di tempo e non me ne ero ancora accorto...



Finalmente il motore di ricerca più potente del web suggerisce le possibili parole chiave anche quando viene lanciato nelle sue versioni localizzate (Google.it anzichè Google.com, per intenderci).
Ottima feature, soprattutto grazie all'aggiunta del numero di pagine trovate (una vera manna quando si fanno ricerche su chiavi che restituiscono poche decine di risultati, se non meno).
Se penso quanta potenza di calcolo serve lato server per far andare avanti questa piccola chicca tutte le volte che cerchiamo qualcosa persa nel grande blu della rete, mi vengono i brividi!

---
M

Read more!

Foto del 27-28-29 novembre


Come promesso, tengo nota delle foto caricate per riempire il lungo vuoto di immagini delle scorse settimane... per ora sono state caricate le foto del 27, 28 e 29
novembre... Nei prossimi giorni, un po' per volta, caricherò anche tutte le altre :)

---
M

Read more!

A-picture-A-day 13/12




A domani!
---
M

Read more!

venerdì 12 dicembre 2008

A-picture-A-day 12/12


Ancora una volta, Mongolia!



A domani!
---
M

Read more!

giovedì 11 dicembre 2008

Le foto dei giorni scorsi...


...verranno recuperate tutte! Ho deciso che pianificherò i post in modo che non ce ne siano più di due o tre al giorno, così si possono guardare tutte con calma! Siccome però ho intenzione di datarle, come al solito, coi giorni in cui avrebbero dovuto essere postate, aggiungerò ogni giorno anche un post con i link ai post, così che nessuna foto passi inosservata, nonostante magari non la si trovi in prima pagina!

Stay tuned!
---
M



Read more!

A-picture-A-day 11/12


Visto che sono appena tornato da un paio di giorni freddini in montagna, mi sembrava l'immagine più appropriata...



A domani!
---
M

Read more!

I'm back!


Dopo lunghissima assenza dovuta a un esame prima, e a cinque giorni di vacanza poi, rieccomi sul blog... le foto degli ultimi giorni saranno postate appena possibile, a cominciare da questa sera!
Dovrò solo trovare un modo per seguire il consiglio di Davide, che giustamente fa notare che caricare 10 foto in una volta fa perdere un mucchio di immagini per strada... Vedrò come fare... magari ne carico un paio al giorno... stay tuned!
---
M



Read more!

sabato 29 novembre 2008

A-picture-A-day 29/11


Un altro scatto fatto all'Isola della Cona al medesimo soggetto di qualche giorno fa...



---
M

Read more!

venerdì 28 novembre 2008

giovedì 27 novembre 2008

A-picture-A-day 27/11




Postate in ritardo, in realtà, tutte le foto da questa fino al 10 dicembre compreso... lo scrivo giusto come promemoria personale. :D
---
M

Read more!

mercoledì 26 novembre 2008

martedì 25 novembre 2008

Relazione d'ordine


No, non mi riferisco alla proprietà degli insiemi, ma a un articolo apparso recentemente sul Corriere (eppure sono sicuro di averlo letto su Repubblica.it) che mostra come, secondo uno studio della Columbia University, l'orientamento politico sia facilmente riconducibile a quanto si è ordinati.

In pratica, se siete perennemente circondati dal disordine, è molto probabile che siate di sinistra.


Giusto per far capire da che parte sto. :)

---
M

Read more!

A-picture-A-day 25/11




A domani!
---
M

Read more!

lunedì 24 novembre 2008

A-picture-A-day 24/11


Finalmente, con un po' di fatica, sono tornato in pari con i post dell'A-pic-A-day...



Mitica Uaz, che va avanti con benzina a 76 ottani e ti porta a destinazione anche con una ruota forata e la ventola di raffreddamento tranciata per aver guadato un fiume dove era troppo fondo...

A domani!
---
M

Read more!

domenica 23 novembre 2008

sabato 22 novembre 2008

A-picture-A-day 22/11


Germano reale (Anas Platyrhynchos) all'Isola della Cona



---
M

Read more!

venerdì 21 novembre 2008

A-picture-A-day 21/11


Cavaliere d'Italia (Himantopus Himantopus) all'Isola della Cona



---
M

Read more!

giovedì 20 novembre 2008

mercoledì 19 novembre 2008

martedì 18 novembre 2008

lunedì 17 novembre 2008

A-picture-A-day 17/11


Ancora una volta in estremo, una settimana di pausa, dovuta principalmente allo studio...
Le date, come sempre, sono state corrette, per mantenere intatto l'ordine cronologico. Tutte le foto a partire da questa fino a quella del 24/11, sono state caricate il 24/11...
Bando alle ciance, cominciamo!



---
M

Read more!

domenica 16 novembre 2008

sabato 15 novembre 2008

Ghosts @ Googleplex!


L'altro giorno ho provato a vedere qual'era la qualità del sistema Street View di Google proprio in casa sua, nel Googleplex e dintorni.
La risoluzione è incredibile, ma...



Strani fantasmi si aggirano per le strade della Silicon Valley :D

---
M

Read more!

Google Gadgets 0.10.3 [DEB] QT and GTK! - English


Finally, after skipping a minor version, Google Gadgets for linux are here again on this blog, compiled for Debian-based distributions.



This version brings mainly some bugfix and couple of new gadgets.
You can download the 32bit version compiled for Intrepid Ibex (Ubuntu 8.10) here; the QT version (again, 32bit, Ubuntu 8.10) here

If you need an icon with transparency for your menus, you can find it here

See you soon!
---
M

Read more!

Google Gadgets 0.10.3 [DEB] QT e GTK!


Finalmente, dopo aver saltato una minor release, riecco comparire sul blog i mitici Google Gadgets compilati e impachettati per distribuzioni Debian-based!



Questa versione porta principalmente alcuni bugfix, oltre ad un paio di nuovi gadgets.
Potete scaricare la versione 32bit compilata per Intrepid Ibex (Ubuntu 8.10) e GTK qui, mentre la versione QT (sempre 32bit, per Ubuntu 8.10) qui

Se vi serve un'icona con sfondo trasparente per i vostri menu, la trovate qui

A presto!
---
M

Read more!

A-picture-A-day 15/11




A domani!

Read more!

venerdì 14 novembre 2008

giovedì 13 novembre 2008

mercoledì 12 novembre 2008

martedì 11 novembre 2008

L'america ha votato


Finalmente!
Nei giorni immediatamente precedenti il voto, la cosa che mi dava più gioia (visto che, anche per scaramanzia, non volevo prendere troppo sul serio i sondaggisti) era rendermi sempre di più conto che, parafrasando Vittorio Zucconi, chiunque avesse vinto, avrebbe rispedito in ogni caso l'insulso BuSh nel profondo niente tra i cactus del Texas.


fonte:CNN.com

Non solo, ma pare che abbia anche vinto l'abbronzato, come tristemente il nostro giullare lo ha definito... ora sono ben più ottimista sulle sorti del mondo!

Ho scritto un po' in ritardo sulla faccenda, perchè volevo approfondire un paio di aspetti di questa elezione, vinta dai democratici, non solo per la indiscutibile bravura di Obama, ma per l'oggettiva inadeguatezza e incompetenza dell'amministrazione uscente, indicata più per gestire un circo di provincia che la nazione più potente al mondo!

E, per questa riflessione, parto proprio dalla carta geografica degli States, che, invece di avere le solite tinte tra il verde e il marroncino, ad indicare, come sul sussidiario delle elementari, le asperità del terreno, si presenta con una mise bicromatica - blu e rossa - fedele riproduzione della disposizione dei democratici e dei repubblicani sui territori delle 50 stelle.

La domanda è: esiste qualche correlazione tra l'habitat è il votare, per la terza volta consecutiva, il ticket di un partito che ha fatto molto peggio di quanto il peggiore incubo potesse mai prevedere in ogni campo della politica di una nazione? Politica estera, economia, welfare, diritti individuali... niente è stato risparmiato dall'amministrazione BuSh...

Io credo che una relazione ci sia! Ve lo dimostro:

East e West Coast si sono dimostrate ampiamente Democratiche... è chiaro... sole, mare, buona qualità della vita... per non parlare delle Hawaii!

Appena andiamo nell'entroterra, si notano tre grossi elementi:
il primo è certamente che gli stati più produttivi sono passati ai Democratici, basta guardare l'Ohio, cuore pulsante dell'industria americana.

Il secondo riguarda la propagazione dei voti sulle rive del fangoso Mississippi...
Avrete notato che, vicino alla sorgente, dove l'acqua è limpida e pulita, tutti gli stati sono blu... man mano che ci si avvicina alla foce del Mississippi e l'acqua è sempre più sporca per i milioni di persone che ci hanno pisciato dentro, ecco che ritornano in auge i Repubblicani... coincidenza?! Mah...

Il terzo -e certamente più evidente- motivo è che stati come Idaho, Utah, Nebraska o Wyoming e altri attorno sono fieramente Repubblicani...Stati, tengo a ricordarlo, famosi per... niente! Niente di niente di niente...a parte i nomi buffi e qualche setta ultraortodossa che adora il padre, il figlio e il Remington semiautomatico...

Se vi capita di passarci sopra con l'aereo, vedrete solo poderi tutti uguali, a perdita d'occhio, quadrati e indistinguibili per ore e ore di trasvolata... e in tutto quel tempo cominciate a pensare che anche gli inquilini di quei poderi debbano essere tutti uguali... stessi vestiti, stesso cane, stessa banda di almeno 15 marmocchi, stesse sedie a dondolo e stessa copia della bibbia che, nella loro smodata ignoranza, credono sia opera di un tizio tra le nuvole che l'ha dettata in Inglese dopo aver creato una terra piatta 6006 anni fa (e come si fa a dargli torto, se per tutta la vita han visto solo poderi quadrati?!)

Il Texas, poi, è un caso a parte... lì la gente considera un aumento del prezzo del gasolio come un attacco del Medio Oriente agli Stati Uniti... "e, siamo ben andati in guerra 60 anni fa, quando ci hanno attaccato i gialli, perchè non dovremmo farlo ora con questi, questi... musulmani!" (parola usata dai più come un insulto... idioti!)
Un posto dove ogni giorno rivendicano la libertà del secondo emendamento, che permette ai loro figli di spararsi sui piedi quando trovano in casa la pistola carica del padre, come fecero i loro padri e i padri dei loro padri prima di loro... chi siamo noi per giudicare le loro tradizioni?

Considerando poi che Houston è nata anche da Galveston, colonia fondata da un gruppo di avanzi di galera evasi in una palude tanto insalubre e inaccessibile, che i carcerieri decisero che non era nemmeno il caso di andarli a cercare dato che il carcere sarebbe stato una punizione meno aspra... direi che il quadro è chiaro.

Finiamo con la mia amata Alaska... ho molti amici che vivono lì... adoro quel clima, la totale mancanza di esseri umani e la bellezza della fauna incontaminata...
Mi viene da pensare però, che vivere 6 mesi senza la luce del sole a -30° non debba essere troppo salutare per i neuroni di nessuno e così succede che la maggior parte delle persone sia completamente fuori di testa! E' chiaro che, con una media di narcotizzati in ipotermia, una come la Palin passi per gran statista!

nota: ho scritto questo post pensando a tutti i poveri democratici inermi che vivono negli stati rossi...ragazzi mi dispiace, non cè niente da fare... se i vostri connazionali hanno un quoziente intellettivo così basso... E' scritto, però, anche per tutti quei repubblicani che, loro malgrado, vivono in degli stati blu... anche per voi, purtroppo, non c'è niente da fare (e dio solo sa quanto ne avreste bisogno!)

nota alla nota: chi non capisce la satira di questo post è un imbecille!

---
M

Read more!

Scienza In Piazza - Le foto!


Un po' di foto delle manifestazioni svoltesi in piazza Unità a Trieste contro i tagli alla ricerca pubblica.

Trovate tutte le informazioni sulle conferenze e il calendario degli eventi al solito sito:
http://sites.google.com/site/scienzainpiazza/



---
M

Read more!

A-picture-A-day 11/11




A domani!
---
M

Read more!

lunedì 10 novembre 2008

How to - Linux e connessione a Internet con router Alice


Un mio amico mi ha chiesto di provare linux sul suo computer e io, tutto felice, mi sono recato a casa sua con un cd bello fiammante contenente una Ubuntu 8.04, perfetta anche per chi è alle prime armi...
Finita l'installazione abbiamo cominciato a provare le varie applicazioni, ma, appena tentavo di connettermi a internet, mi ritrovavo la pagina selezionata pietosamente caricata per metà!


Quello che farei volentieri al router telecom!

Dopo una discreta figura di m***a (ma non funzionava senza problemi, stò linux, eh?! - da parte dell'amico...), cercando di capire quale impostazione di Network Manager fosse sputtanata, visto che pingare pinga, il dns funziona e whois pure, decido di provare con il mio portatile di cui conosco i file di configurazione a memoria ormai, ma... NADA... stessa schifezza...

A questo punto mi sorge un dubbio tremendo... ma non sarà che il router blocca qualcosa?(anche se non avrei proprio saputo cosa, ma ormai ero disperato)
Faccio un giro veloce su Google partendo con winsozz e, cosa scopro?
Che questi imbecilli di Telecom hanno deciso di utilizzare uno stack tcp non standard e così i loro pacchetti non sono incapsulati correttamente.
Su winsozz la faccenda funziona perchè tutti i pacchetti vengono duplicati (proprio una meraviglia di soluzione, eh)

Su linux la soluzione è, per fortuna, la modifica di un paio di flag in un file di configurazione...

Arpite /etc/sysctl.conf e modificate questi parametri così:

net.ipv4.tcp_syncookies = 1
net.ipv4.tcp_window_scaling = 0
net.ipv4.tcp_ecn= 0


Riavviate il computer e... magia! Funziona!

A questo punto ho un paio di osservazioni da fare:

1) questa soluzione la consiglio solo se usate esclusivamente quella connessione a internet... se, ad esempio, avete un portatile e vi connettete a molte reti, consiglio di lanciare questi comandi da terminale prima di connettervi al router Alice:

sudo echo 1 > /proc/sys/net/ipv4/tcp_syncookie
sudo echo 0 > /proc/sys/net/ipv4/tcp_window_scaling
sudo echo 0 > /proc/sys/net/ipv4/tcp_ecn


In modo che queste impostazioni vengano perse al riavvio.

2)Questo problema sembra affliggere solo il baracchino bianco, se avete la versione "baracchino nero e rosso", non dovreste aver problemi... sono sicuro che abbiano anche dei codici identificativi diversi, ma se state usando quelle caricature di router, di sicuro non ci avete mai fatto caso nemmeno voi.

3)La soluzione definitiva è sostituire quelle merdacce con un router serio, che non darà problemi (e magari avrà anche un bel po' di features interessanti tipo port forwarding, log, firewall e un'interfaccia utente appena usabile!)

A ben pensarci, la soluzione definitiva è cambiare gestore telefonico, ma questa è un'altra storia...

---
M

Read more!

A-picture-A-day 10/11


Ljubljana, sotto le feste natalizie.



A domani!
---
M

Read more!

domenica 9 novembre 2008

Nital Forum Photo Contest 2008


Finalmente mi è arrivato a casa il libro con le immagini selezionate quest'anno per il concorso della Nikon Italia di quest'anno, a cui avevo partecipato... e dentro... sorpresa!



La mia foto, postata qualche tempo fa, è stata selezionata, assieme ad un altro centinaio, per il libro del contest!


A dir la verità, lo sapevo già da un po', da quando cioè sono usciti i nomi delle foto selezionate sul sito della Nital, ma volevo aspettare che arrivasse la foto stampata per condividere con voi la mia gioia! E dire che era la prima volta che partecipavo a un concorso!

Per questo, ho deciso di provare a partecipare al International Nikon Photo Contest di quest'anno. Il livello è altissimo e non ho la minima illusione di poter vedere una mia foto tra le 52 che saranno premiate, ma mi piace l'idea di partecipare a un evento così grande e stimolante.

Spedirò 4 fotografie e ho già in mente 3... ma per l'ultima, vorrei che foste voi a suggerirmi un'immagine tra quelle che ho postato, giorno per giorno, fino ad ora.
Un semplice commento con la data in cui ho postato la foto sarà più che sufficiente, io non vi dico quali ho scelto, è chiaro che come quarta immagine, sceglierò quella con più voti tra le immagini che non ho già deciso di mandare!
Questa specie di sondaggio terminerà il 20 novembre, fatevi sentire e... grazie per la collaborazione!

EDIT: potete cominciare a visionare le immagini da qui
---
M

Read more!

A-picture-A-day 09/11


Le foto dal 7 a oggi sono state postate tutte questa sera... le date sono state corrette per mantenere l'ordine corretto...



Deutsches Museum di Monaco di Baviera, soffiatore di vetro.

Ancora una volta le foto sono state postate in ritardo... in compenso ho pianificato quelle dei prossimi giorni (non moltissime però)
A domani!
---
M

Read more!

venerdì 7 novembre 2008

giovedì 6 novembre 2008

A-picture-A-day 06/11


Immancabilmente in ritardo anche questa settimana... posto in ogni caso con la data corretta...



---
M

Read more!

mercoledì 5 novembre 2008

How to - webcam & tv tuner at the same time with Ubuntu 8.10


Do you own a tv tuner and you would like to use it under linux, but you can't 'cause it conflicts with your system webcam and you are going to get crazy with modules and nodes?
Ubuntu 8.10 (and the 2.6.27 linux kernel in particular) are a lifebelt in this sense!


It works! :D

A better handling of videodev modules and, consequently, a smarter creation of /dev/video nodes from the kernel, let all of us use multiple input video devices at the same time!
My devices are the built in webcam in an Asus A6j laptop, that works like a charm with the Syntek drivers embedded in this release, and a Terratec Tv tuner model Cinergy Hybrid T usb XS, that works with the em28xx-dvb modules.

Since on the net is pretty difficult to find a complete guide (I couldn't find one...) I've decided to write a couple of lines about it.

The procedure is mainly described in mcentral.de, then some good "old" googling, searching for minor fixes has completed the frame.

First of all, a consideration: this procedure works well with my hardware, since I've done no testing with other configurations I cannot guarantee that it will suite for your hw... However I will be glad to try to solve any problem that could come out e I will be even more happy to have feedback on working configurations!

3,2,1...Let's go!

We will need some software during the procedure, it is better to install it first: cheese for the webcam, kaffeine for the tv tuner (for the dvb-t transmissions, to be precise), mercurial to download the driver's sources and build-essential for all the tools needed for compiling.

Note that Kaffeine is not the only software capable of visualizing the digital straming from the tv tuner, but, imho, it is the simplest, more intuitive and more functional piece of software that you can find for this scope!

You can install everything at once, by opening a terminal and paste:

sudo apt-get install kaffeine build-essential cheese mercurial

Now you can download the sources for the tv tuner with this command

hg clone http://mcentral.de/hg/~mrec/v4l-dvb-experimental

and move to the downloaded directory

cd v4l-dvb-experimental

We could now compile with the classic make && make install commands, but there is a script (build.sh) that is designed exactly for this scope, it's up to you to chose which way to use.

With the script (that, obviously needs admin rights) the commands are:

sudo ./build.sh build

for compiling and then

sudo ./build.sh install
sudo ./build.sh load


to load them in the kernel.

Unfortunately with both methods, here come the problems: when you start compiling, the compiler breaks with this error message (I've cut'n'pasted just the last lines):

...

make: *** [default] Error 2
cp: cannot stat `drx3973d/drx3973d.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `tvp5150/tvp5150.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `lgdt3304/lgdt3304.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `zl10353/zl10353.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `cx25843/em28xx-cx25843.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `xc3028/tuner-xc3028.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `xc5000/tuner-xc5000.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `em28xx.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `em28xx-audio.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `em28xx-aad.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `em28xx-audioep.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `em28xx-dvb.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `qt1010/qt1010.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `mt2060/mt2060.ko': No such file or directory


The solution is actually simple, you have to copy three files from kernel sources.
Let's download the sources with

sudo apt-get install linux-source

move to /usr/src and unarchive the downloaded package (io use nautilus with admin rights 'cause I'm used to, but tar -xjvf is perfect too!)

When the archive is extracted, copy the files with

sudo cp linux-source-2.6.27/drivers/media/dvb/dvb-core/*.h linux-headers-2.6.27-7-generic/drivers/media/dvb/dvb-core/
sudo cp linux-source-2.6.27/drivers/media/dvb/frontends/lgdt330x.h linux-headers-2.6.27-7/drivers/media/dvb/frontends/
sudo cp linux-source-2.6.27/drivers/media/video/msp3400-driver.h linux-headers-2.6.27-7/drivers/media/dvb/frontends/


(of course the kernel number may be different depending on your kernel version!)

and, after coming back to the directory that contains the drivers (v4l-experimental), you can execute the compiling procedure once again.

When you have done, control whether the module has been correctly installed in the kernel with

lsmod | grep em28xx

If nothing comes out, it is sufficinet to reload the module with

sudo modprobe em28xx

We have almost done! ...you have now to download the correct firmware (that will be saved on the hd, not writed in the tuner memory!) for your tv tuner...
Let's move to /lib/firmware

and download the correct firmware with

sudo wget http://konstantin.filtschew.de/v4l-firmware/FIRMWARE

where, insted of FIRMWARE, you have to insert the name of the correct firmware for your device. There are four different firmware versions: firmware_v1.tgz, firmware_v2.tgz, firmware_v3.tgz and firmware_v4.tgz
In theory the highest the number the better the firmware (since it is more recent), but Terratec model Cinergy hybrid T XS needs version 3 (and a small group of those devices, pricipally the French version, recognizable from the ID 0ccd:005e with the command lsusb, need version 2 of the firmware).
However it is not a big deal to try one firmware and, eventually, change it with another one.

No it is sufficient to plug the tv tuner and, launching kaffeine you will find an extra button for digital tv (and by pressing "C" you can open the frequency scanner to tune the device and find all the channels).

Those are the results of tail -f /var/log/messages when the device is plugged after the modules have been correctly loaded:


... em28xx: new video device (0ccd:005e): interface 0, class 255
... em28xx: device is attached to a USB 2.0 bus
...
... attach_inform: tvp5150 detected.
... tvp5150 3-005c: tvp5150am1 detected.
... successfully attached tuner
... em28xx #0: V4L2 VBI device registered as /dev/vbi0
... V4L2 device registered as /dev/video1
... em28xx-audio.c: probing for em28x1 non standard usbaudio
... em28xx-audio.c: Copyright (C) 2006 Markus Rechberger
... em2880-dvb.c: DVB Init
... register disabled
... DVB: registering new adapter (em2880 DVB-T)
... DVB: registering frontend 0 (Zarlink ZL10353 DVB-T)...
... input: em2880/em2870 remote control as /devices/virtual/input/input10
... em28xx-input.c: remote control handler attached
... em28xx #0: Found Empia Hybrid ATSC (em2882)


A guide for using the analog receiver of the Cinergy Hybrid device will be posted as soon as I find all the info to make it work properly.

So, now more than anytime, stay tuned! :D

---
M

Read more!

How to - webcam & scheda tv in contemporanea su Ubuntu 8.10


Avete una scheda tv e siete impazziti a farla andare d'accordo con la vostra webcam fino ad ora? Per fortuna Ubuntu 8.10 (e in particolare il nuovo kernel 2.6.27 integrato in questa distribuzione) ha grosse novità al riguardo!



Una gestione più razionale dei moduli relativi alle periferiche di input video, con conseguente creazione dei nodi corretti in /dev/video da parte del kernel, permette infatti di compilare e caricare (e usare!) contemporaneamente i driver per vari dispositivi video, nel mio caso una webcam integrata sul portatile Asus, perfettamente funzionante coi driver syntek che si trovano di default in questa release di Ubuntu e una scheda tv della Terratec, modello Cinergy Hybrid T usb XS, che funziona con i moduli em28xx-dvb.

Siccome su internet è abbastanza difficile trovare una guida completa (io non ne ho trovate...) ho pensato di scrivere due righe per tutti...

Il procedimento su cui mi baso è tratto principalmente da mcentral.de e poi da un po' di sano Googling alla ricerca di possibili soluzioni agli errori.

Premetto che la procedura qui riportata funziona alla perfezione per il mio hardware, ma che non ho eseguito nessun test al di fuori della configurazione descritta sopra, non è detto quindi che sia valida per tutti... sarò però lieto di cercare di riolvere assieme a voi eventuali problemi che dovessero capitare e sarò ancora più felice se vorrete postare le configurazioni funzionanti con la procedura.

3,2,1...Si comincia!

Prima di tutto dovete installare alcuni componenti base sulla vostra linux box: cheese per la webcam, kaffeine per usare la scheda tv (per le trasmissioni dvb-t, ossia il digitale terrestre, per la precisione), mercurial per scaricare i sorgenti dei driver e build-essential per avere tutti gli strumenti base per la compilazione.

Nota: Kaffeine non è l'unico programma in grado di usare il flusso video proveniente dalla scheda tv, ma, a mio avviso, è quello più semplice, intuitivo e funzionale!

Per installarli tutti in un solo colpo, aprite un terminale e digitate:

sudo apt-get install kaffeine build-essential cheese mercurial

A questo punto, sempre da terminale, scaricate i sorgenti dei driver per la scheda tv con

hg clone http://mcentral.de/hg/~mrec/v4l-dvb-experimental

e posizionatevi nella directory appena scaricata con

cd v4l-dvb-experimental

Potremmo adesso procedere con la solita compilazione manuale a base di make e make install, ma uno script già bello e pronto (build.sh) permette di installare facilmente i driver, scegliete voi quale strada preferite seguire.

Con lo script (che ovviamente necessita dei privilegi di amministratore per funzionare) servono questi comandi:

sudo ./build.sh build

per compilare i moduli e, successivamente

sudo ./build.sh install
sudo ./build.sh load


per caricarli nel kernel.

Purtroppo, sia che stiate usando il tradizionale make, sia che abbiate deciso per lo script, qui arrivano i problemi: al momento della compilazione, viene restituito un messaggio di errore di cui riporto solo le ultime righe:

...

make: *** [default] Error 2
cp: cannot stat `drx3973d/drx3973d.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `tvp5150/tvp5150.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `lgdt3304/lgdt3304.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `zl10353/zl10353.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `cx25843/em28xx-cx25843.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `xc3028/tuner-xc3028.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `xc5000/tuner-xc5000.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `em28xx.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `em28xx-audio.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `em28xx-aad.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `em28xx-audioep.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `em28xx-dvb.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `qt1010/qt1010.ko': No such file or directory
cp: cannot stat `mt2060/mt2060.ko': No such file or directory


Fortunatamente, cercando un po' in rete, la soluzione si riduce a copiare un paio di file dal sorgente del kernel.

Scarichiamo quindi i sorgenti del kernel con

sudo apt-get install linux-source

a questo punto spostiamoci in /usr/src e scompattiamo l'archivio compresso appena scaricato (io lo faccio da nautilus con privilegi di amministratore per abitudine, ma anche il buon vecchio tar -xjvf va benissimo!)

Una volta estratto l'archivio contenente i sorgenti, copiamo i tre file necessari alla corretta compilazione

sudo cp linux-source-2.6.27/drivers/media/dvb/dvb-core/*.h linux-headers-2.6.27-7-generic/drivers/media/dvb/dvb-core/
sudo cp linux-source-2.6.27/drivers/media/dvb/frontends/lgdt330x.h linux-headers-2.6.27-7/drivers/media/dvb/frontends/
sudo cp linux-source-2.6.27/drivers/media/video/msp3400-driver.h linux-headers-2.6.27-7/drivers/media/dvb/frontends/


(naturalmente la versione del kernel può variare da quella specificata!)

e, dopo essere ritornati nella directory contenente i driver (v4l-experimental), eseguiamo nuovamente i passaggi di compilazione.

Una volta fatto controllate che il modulo sia correttamente installato nel kernel con

lsmod | grep em28xx

Se non compare nulla, basta caricare il modulo con

sudo modprobe em28xx

Abbiamo quasi finito... si tratta ora di scaricare il firmware corretto (che verrà salvato su hard disk, non scritto nella periferica!) per la vostra scheda tv...
Spostiamoci quindi in /lib/firmware

e scarichiamo il firmware corretto con

sudo wget http://konstantin.filtschew.de/v4l-firmware/FIRMWARE

dove, al posto di FIRMWARE dovrete inserire il nome del firmware corretto per la vostra periferica.
Esistono, ad oggi, quattro firmware scaricabili: firmware_v1.tgz, firmware_v2.tgz, firmware_v3.tgz e firmware_v4.tgz.
In linea di principio quello con il numero più alto è il più recente e quindi teoricamente il migliore, ma le schede tv serie Cinergy hybrid T XS hanno bisogno del firmware versione 3 (e un sottogruppo di queste schede, principalmente destinate al mercato francese, riconoscibili per l'ID 0ccd:005e con il comando lsusb, necessitano della versione 2).
In ogni caso non farete un gran danno a provare un firmware ed eventualmente a sostituirlo con un altro.

A questo punto basta attaccare la scheda tv (nel mio caso usb) e in kaffeine troverete un bottone extra preposto alla tv digitale (e premendo "C" potrete passare alla sintonizzazione dei canali, pratica da effettuare la prima volta).

Questi sono i risultati di tail -f /var/log/messages quando la periferica viene connessa dopo che i moduli sono stati caricati:


... em28xx: new video device (0ccd:005e): interface 0, class 255
... em28xx: device is attached to a USB 2.0 bus
...
... attach_inform: tvp5150 detected.
... tvp5150 3-005c: tvp5150am1 detected.
... successfully attached tuner
... em28xx #0: V4L2 VBI device registered as /dev/vbi0
... V4L2 device registered as /dev/video1
... em28xx-audio.c: probing for em28x1 non standard usbaudio
... em28xx-audio.c: Copyright (C) 2006 Markus Rechberger
... em2880-dvb.c: DVB Init
... register disabled
... DVB: registering new adapter (em2880 DVB-T)
... DVB: registering frontend 0 (Zarlink ZL10353 DVB-T)...
... input: em2880/em2870 remote control as /devices/virtual/input/input10
... em28xx-input.c: remote control handler attached
... em28xx #0: Found Empia Hybrid ATSC (em2882)

Presto una guida per l'uso della parte di ricezione analogica di questa scheda (appena trovo tutte le informazioni per farla funzionare correttamente!)
---
M

Read more!

A-picture-A-day 05/11




Isola della Cona... giuro che quella riga nel cielo non l'ho aggiunta io!

A domani!
---
M

Read more!

martedì 4 novembre 2008

Lei per chi ha votato?


Mi?... pe'l negher!
(da pronunciare rigorosamente con cadenza lombarda)

E' per questo che questa volta credo meno che mai ai sondaggi (e per le molte, ripetute e incredibili cantonate che hanno preso i sondaggisti). Quello che spero e che mi sembra di intravedere, però, è che gli strateghi di Obama ne siano ben consci e anche tutti i suoi elettori! Solo così, con il fuoco al culo, si potrà evitare di adagiarsi sugli allori virtuali a cui Gallup e company ci hanno abituato.



Il problema è che, per quanto ammiri molto gli Stati Uniti (non sono certo 8 anni di gestione psicolabile a farmi cambiare idea, al massimo me li fa andare un po' di traverso), ci sono intere regioni di quel vasto paese dove il razzismo regna sovrano, e non mi riferisco alle zone rurali dove fino all'altro ieri i neri erano schiavizzati, lì il razzismo è palese e palpabile.
Mi riferisco a un razzismo ancora più schifoso perchè serpeggiante, di quelle persone che non fanno una piega e poi sussurrano "sporco negro" alle spalle o che lasciano un cappio appeso alla porta del professore di colore come il kuklux clan dei tempi migliori...

La mia speranza è che la maggioranza della popolazione sia per bene e, oggi, un'intera nazione avrà la possibilità di dimostrare a me e a voi tutti che queste speranze sono ben riposte.



Visto, Michelino, che è proprio un'auto scura targata Illinois?! :D Speriamo sia premonitorio! A tal proposito, Henry Gibson conciato in quel modo somiglia in giovane a McCain o è solo una mia impressione?

GET OUT THE VOTE FOR OBAMA!

---
M

Read more!

Scienza in Piazza


Come dicevo in chiusura nel post precedente, abbiamo la fortuna qui, nel dipartimento di fisica di Trieste, di avere tre studentesse che, non paghe di farsi il culo tutto il giorno sui libri per mantenere le loro medie attorno al 29 (a fisica, roba da paura!), regalano il loro tempo libero per organizzare una meravigliosa serie di incontri e conferenze per far sì che tutta la popolazione possa rendersi conto di cosa sia, in pratica, la ricerca e perchè non se ne può proprio fare a meno! (Facinorose, vero?!)



Per questo vi invito tutti a partecipare alle lezioni che si svolgeranno ogni giorno a partire da oggi, martedì 4 novembre, in Piazza dell'Unità d'Italia a Trieste alle ore 17:00 seguendo il programma che potrete trovare a questo indirizzo:

http://sites.google.com/site/scienzainpiazza/

Noi studenti dobbiamo anche ringraziare i professori che si sono dimostrati generosissimi con il loro tempo libero per preparare e svolgere queste conferenze, ma niente di tutto questo sarebbe stato possibile senza il continuo, costante e instancabile lavoro di Agnese Fabris, Elisa Benedetti e Maria Ricci!
Siete toste, continuate sempre così!
---
M


Read more!

Perchè manifestiamo!


Vi sarete accorti che in questo blog non parlo quasi mai di politica... soprattutto negli ultimi tempi, in cui sono successe cose indegne di una nazione civile per quanto concerne scuola e università (chiudendo entrambi gli occhi su tutto il resto), il silenzio di questo piccolo spazio, per quanto venga letto da quattro gatti, è stato quasi un silenzio colpevole.



Questo silenzio è dato da due motivi: il primo è che in questo periodo sono oggettivamente pieno di cose da fare (motivo per cui non ho praticamente aggiornato il sito per una settimana) che vanno dagli esami (che non siamo facinorosi come vorrebbero insinuare) alle assemblee studentesche per organizzare forme costruttive di protesta. Il secondo è che mi ero ripromesso di non scrivere esplicitamente i nomi dei vari politici su questo blog, semplicemente perchè mi danno il voltastomaco e non avevo la minima intenzione di incazzarmi anche quando mi dedico al piccolo passatempo di avere un luogo in cui scrivere...

Mio malgrado, però, mi tocca rompere questa sorta di patto con me stesso, per il semplice motivo che queste merde sono andate troppo oltre ed è doveroso indignarsi (se non proprio incazzarsi) per quello che hanno fatto e stanno facendo... ma cominciamo con ordine:

In agosto questa caricatura di governo (o anticamera di regime, fate voi), approva (converte in legge dello stato per la precisione) il decreto n.112, che diventa la legge L133/08 la quale reca, cito, "disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria".

In questo marasma di leggi e leggine sui temi fiscali, due sciocchezzuole sono passate senza che nessuno se ne preoccupasse... mi riferisco agli articoli 16 e 69 della legge
i quali prevedono, in parole povere, tagli all'università e alla ricerca per 1,5 miliardi di Euro in 5 anni (praticamente si ripaga la "bad company" Alitalia, che, guarda caso ha debiti grosso modo della stessa entità... complimenti al ministro dell'economia che dimostra di saper fare addirittura le sottrazioni con l'abaco!)
Si incentiva enormemente poi la privatizzazione dei poli universitari, con conseguente eliminazione dei tetti massimi per le tasse universitarie... cosa significa? Semplice: che chi se lo potrà permettere avrà ancora un'istruzione di alto livello, i meno abbienti, invece, saranno tagliati fuori... molto bello e molto democratico soprattutto.

Quello che mi fa veramente inorridire è che praticamente nessuno ha detto nulla a questo proposito fino a ottobre, quando è arrivata anche la mostruosità del decreto Gelmini (che poi mi domando a cosa serva l'iter ordinario per le leggi, visto che oramai si va avanti solo a decreti e "emergenze"... bella la politica da reality show che deve tenere alto lo share, vero?!)

Se questo fosse stato un paese serio, tutta la popolazione avrebbe dovuto insorgere, proprio a partire dalla sempre più larga fascia di popolazione che proprio non naviga nell'oro... invece cosa succede in questo frenocomio? Che con qualche abile gioco di prestigio il nano ha fatto sì che la popolazione più umile e meno agiata fosse in larga parte con lui (ho sentito gente che abita in affitto bearsi del fatto che ha tolto l'ICI... Coglione, che non la pagavi neanche prima e ora invece ti tocca il doppio di Tarsu e 5 punti buoni di addizionale Irpef!)... roba che uno come minimo gli deve sputare in un occhio chiedendosi se valga la pena lottare per i loro figli (che, a voler fare i cinici merdosi destrorsi, a me fregacazzi... molto probabilmente, dal momento che paga mammà, potrei permettermi delle tasse universitarie molto più alte).

E invece a protestare siamo noi studenti, per il bene di tutti, perchè la maggior parte di noi tra 5 anni sarà all'estero da un bel po' e si sarà dimenticata anche che forma abbia questo paese, vista l'aria che tira.
E incredibilmente abbiamo dalla nostra parte i professori, i rettori e tutto il personale universitario, non perchè, come dice qualche meschino, vogliano salvare i loro privilegi (non la stragrande maggioranza almeno), ma perchè amano quello che fanno, si fanno un culo ogni giorno della loro sottopagata vita per farvi avere nuove medicine, nuovi comfort e, bene più prezioso, nuova conoscienza!

Siamo i primi a dire che una riforma deve essere fatta... anzi, lo diciamo già da un po'... e certamente ci sono degli sprechi che vanno cancellati, ma non si taglia a caso il 30% dei fondi a tutti, perchè in questo modo chi ruba continuerà a rubare il 70% di quello che rubava (nella migliore delle ipotesi, perchè di solito sono delle viscide sanguisughe con buoni agganci che difficilmente risentono delle politiche dei tagli indiscriminati), mentre invece 3 ricerche serie e importanti su 10 veranno chiuse (o meglio, spostate all'estero... che ci ringrazia tanto quando buttiamo via scienziati la cui formazione ci è costata 1000000 (UN MILIONE!) di Euro a ricercatore circa, questo sì che è il vero spreco... non dargli la possibilità di portare benefici al loro paese!)
E invece di avere qualcuno competente che stia ad ascoltare chi davvero lavora dentro questo ambiente ogni giorno e lo conosce e farebbe di tutto perchè funzioni meglio, cosa abbiamo?

Tralasciamo il senatore a vita della Repubblica, ex ministro degli interni e Presidente della Repubblica... è evidente che a parlare è il tumore che di certo si ritrova nel cervello... per nostra fortuna la mia giovinezza e la sua vecchiaia sono entrambe malattie che il tempo non tarderà a curare!
Ma tutti gli altri? Abbiamo solo dei buffoni, che cercano di fare i capetti capendo poco o niente di quelle che dovrebbero essere le loro mansioni... d'altra parte, come il senatore Guzzanti (pdl) ricorda, questo esecutivo non è certo stato scelto per le alte doti morali e legislative!

Per questo vi invito tutti a partecipare alla nostra e vostra protesta, andando alle lezioni in piazza (aperte a tutti!!!), manifestando il proprio dissenso nei propri blog o siti (così magari escono dal castello fatato dell'approvazione al 65%), al bar e al lavoro!

Fatevi sentire, perchè una nazione che non ricerca, ha perso prima di cominciare a giocare... Guardate che dovrete fare gli immigrati clandestini in India e in Cina (e se non voi i vostri figli e nipoti) se va avanti di questo passo!

Qualche link utile:
http://physicsnetwork.blogfree.net/
http://coordinamento133.blogspot.com/

e, soprattutto, il frutto del lavoro delle tre nanofisiche più cazzute che ci siano:
http://sites.google.com/site/scienzainpiazza/

---
M



Read more!

Ubuntu 8.10




Intrepid Ibex, questo il nome dell'ultima release di Canonical, ha portato una incredibile serie di migliorie... nessuna rivoluzione copernicana, questo è vero, ma sono stati corretti un mucchio di piccoli problemi e fastidiosi bachi e, per la prima volta, ho la sensazione di avere sotto le mani un sistema a cui non manca proprio nulla!

L'aggiornamento di versione è stato perfetto, nonstante avessi molti repository aggiuntivi e software installato non proprio alla perfezione... siccome però sono un tantino maniaco (e avevo un po' di tempo libero), ho deciso di procedere comunque alla reinstallazione da cd, per razionalizzare un po' i programmi presenti e per controllare cosa funzionava out of the box con questa release...

Beh, semplicemente funziona TUTTO! Webcam integrata, accelerazione video, wireless (compresa la spia luminosa che aveva latitato per un paio di versioni del kernel) e addirittura, ma ci sarà un post a parte per questo, varie periferiche video contemporaneamente!

Dal punto di vista software invece, gimp 2.6 mi sembra un notevole passo avanti rispetto alla versione precedente, sono felice che tutti i plugin (almeno quelli che uso) abbiano mantenuto la compatibilità, roba che anche PS, spesso, si sogna!

Una sorpresa è stata il nuovo network manager, che mi sembra ben più performante della versione precedente: non manca mai di agganciare la rete wireless corretta e la cosa mi ha stupito ancor di più perchè stavo usando già da un po' la versione svn e, forse a causa di impostazioni accrocchiate malamente, la cosa non era poi così scontata (l'altro giorno si è connesso a una rete della quale Airport, del Mac, non ne voleva sapere!!!)
Miglioramenti poi a pulseaudio, il framework audio di linux, che ora gestisce flussi audio contemporanei e mi sembra anche che il flash player sia meno avido di risorse, ma forse è solo un'impressione.

Da segnalare anche il tema scuro opzionale DarkRoom, che però non è propriamente di mio gusto... devo, per bisogno fisiologico, disporre di un tema blu chiaro, Canonical ti prego ascoltaci! (E non sto usando il plurale majestatis, semplicemente c'è una caterva di gente sparsa nel wob (cit.) che supplica, se non uno stravolgimento del tema base, almeno uno complementare)

Per adesso uso un tema custom fatto con un'accozzaglia composta da: controlli Clearlooks, colori modificati, bordi Inverted e set di icone Mist, ma è un work in progress, che vedrà quasi certamente il set di icone cambiare a breve (ma perchè non esistono le Tux'n'Tosh vettoriali?!) e probabilmente anche qualche altra modifica.

Tra l'altro sto sperimentando uno gnome con un solo pannello nella parte superiore dello schermo... anche qui dovrò escogitare qualcosa perchè le varie dock tipo avant non mi hanno mai convinto, per ora gnome-do fa il suo sporco lavoro (e appena lo avrò usato abbastanza, aspettatevi una recensione!)

In definitiva devo fare i complimenti ai ragazzi di Canonical che hanno davvero reso GNU/Linux disponibile a tutti (l'installer è di una semplicità disarmante, anche il partizionatore è stato reso più razionale in questa release)... forse non sarà la distribuzione più leggera, veloce o affidabile, ma, personalmente, non trovo niente che mi faccia rimpiangere altri lidi!



Siete ancora qui? Filate subito a scaricarlo!

Lo trovate qui: Ubuntu-it o, come vi consiglio, attraverso il protocollo Torrent

---
M

Read more!

A-picture-A-day 4/11


Ero molto indeciso se postare questa o l'originale, quindi oggi strappo alla regola, le posto entrambe!



Avevo proprio voglia di una postproduzione un po' più elaborata, anche perchè è il battesimo del giocattolino nuovo (aka gimp 2.6).
La foto mi ha fatto venire in mente una di quelle stampe giapponesi, di pochi colori, su blocchi di legno, tipiche per le cromie uniformi...
E proprio da quello sono partito come spunto per l'elaborazione, ma, quasi subito ho deciso che sia il castello che il mare dovevano essere resi più fotorealistici e poco "fumettosi", quindi ho creato un layer per il cielo (questo sì in puro stile stampa ukiyo-e) e uno per gli alberi (che sono poi stati aerografati)...

A questo punto ho raddoppiato il layer contenente l'immagine originale, dopo aver applicato un filtro per esaltare i bordi, ho negativizzato uno dei due layer e ne ho estratto il mare che aveva così ottenuto la colorazione scura che volevo. Mi sembrava interessante far risaltare i bordi con un marcato bianco invece dei classici toni nerastri. Fondendo poi tutti i layer con un po' di pazienza e pulendo l'immagine, il risultato è quello che vedete sopra...

Questa invece è l'immagine di partenza



Ah...quasi dimenticavo: si tratta del castello di Miramare, a Trieste.

A domani!
---
M

Read more!

lunedì 3 novembre 2008

A-picture-A-day 3/11


Ancora una volta mi ritrovo a riempire quasi una settimana di buco...beh, intanto un altro esame dovrebbe essere andato... saranno tempi duri per le foto questi!



In ogni caso recupero oggi tutte le foto dal 29 ottobre in poi...

Ah, questa è fatta in Slovenia.

A domani!
---
M

Read more!

domenica 2 novembre 2008